Questo sito internet e solo parzialmente utilizzabile.
Per l’accesso a questo sito internet deve essere in grado di sopportare cookies.

Focaccia al Gruyère DOP

  • Vegetariano
  • (0 Stelle/0 Note)

Ingredienti

  • 250 g di Gruyère AOP
  • • 3 rametti di rosmarino
  • • 20 g di lievito
  • • 500 g di farina
  • • 1 cucchiaino di sale
  • • 0,5 dl di olio d'oliva
  • • 200 g di pomodori ciliegini
  • • 1 mazzetto di basilico
  • • 3 cucchiai di pesto rosso
  • • 100 g di Landrauchschinken
  • • 1 mazzetto di basilico
  • • olio d'oliva da spalmare
  • • sale marino grosso

Preparazione

  1. Separare gli aghi di rosmarino dai rami e tritarli finemente. Sciogliere il lievito in 3 dl circa d'acqua. Aggiungere farina, sale, olio d'oliva e rosmarino a formare un impasto elastico. Coprire e lasciar lievitare finché l'impasto raddoppia di volume.
  2. Tagliare il Gruyère in dischetti da 3-5 mm di spessore. Tagliare a metà i pomodori ciliegini. Staccare le foglie del basilico dagli steli.
  3. Cospargere un foglio di carta da forno con della farina. Dividere l'impasto a metà e stenderlo sulla carta da forno fino a formare un rettangolo sottile e trasferirlo su una teglia foderata di carta. Cospargere con il pesto rosso. Disporvi il prosciutto e il formaggio. Distribuire i pomodori ciliegini con la buccia verso il basso. Cospargere con il basilico.
  4. Stendere l'impasto rimanente fino a formare un rettangolo di egual misura e coprire il ripieno. Premere bene ai margini. Spennellare la superficie con olio e forare con una forchetta. Cospargere con un pizzico di sale grosso.
  5. Cuocere nel forno caldo a 220°C al livello più basso per circa 15 minuti. Lasciare riposare per 10 minuti e tagliare a riquadri.
  6. Può essere gustata sia calda che fredda.

Formaggio in questa ricetta

Le Gruyère DOP

Dare una nota

Panoramica ricette
0

Questo sito utilizza cookies per permetterci, e permette ai nostri partner, di riconoscere i nostri utenti e offrire loro servizi adatti. Chi naviga sul nostro sito ci autorizza a utilizzare cookies. clicca qui. Proseguendo nella navigazione o chiudendo questo messaggio l'utente acconsente all’uso dei cookies.