Questo sito internet e solo parzialmente utilizzabile.
Per l’accesso a questo sito internet deve essere in grado di sopportare cookies.

Crème brûlée con Tomme Vaudoise e kumquat

  • Senza carne
  • (4.5 Stelle/2 Note)

Ingredienti

Per la crema

  • 200 ml di latte
  • 200 ml di panna
  • Sale
  • 1–2 macis interi o, in alternativa, un pizzico di macis macinato o di noce moscata
  • 1 Tomme Vaudoise da 100 g
  • 3 uova
  • 2 tuorli d’uovo
  • 3 cucchiai di zucchero

Per i kumquat

  • 250 g di kumquat
  • 1 pezzetto di zenzero delle dimensioni di una noce, sbucciato
  • 150 g di zucchero di canna

Preparazione

Per la crema

  1. Mescolate il latte, la panna, il sale e i macis e cuoceteli per circa 5 minuti a fuoco basso. Togliete la pentola dalla cucina e lasciate raffreddare per 20 minuti. Nel frattempo preriscaldate il forno a 120 °C (calore superiore e inferiore).
  2. Tritate grossolanamente il Tomme Vaudoise e mescolatelo con le uova e i tuorli d’uovo, quindi aggiungetevi il mix a base di latte precedentemente raffreddato, dopo averlo filtrato con un colino fine.
  3. Distribuite il composto ottenuto in quattro stampi da forno. Sistemate gli stampi su una teglia e versatevi sopra un po’ d’acqua calda. Cuocete in forno per 50 minuti, quindi lasciate raffreddare in frigorifero per 4 ore.

Per i kumquat

  1. Tagliate a fette i kumquat. Eliminate i semi. Affettate finemente lo zenzero. Mescolate i kumquat, lo zenzero e lo zucchero di canna e cuocete il tutto per circa 10 minuti, avendo cura di mescolare di tanto in tanto. Togliete dalla cucina e lasciate riposare per 30 minuti.
  2. Prima di servire in tavola, cospargete di zucchero gli stampi da forno e caramellate utilizzando un becco Bunsen. Distribuitevi sopra i kumquat.

Formaggio in questa ricetta

Tomme Vaudoise

Dare una nota

Panoramica ricette
0

Questo sito utilizza cookies per permetterci, e permette ai nostri partner, di riconoscere i nostri utenti e offrire loro servizi adatti. Chi naviga sul nostro sito ci autorizza a utilizzare cookies. clicca qui. Proseguendo nella navigazione o chiudendo questo messaggio l'utente acconsente all’uso dei cookies.