Risotto al sidro di mele con frutti di bosco e Tête de Moine

0.0 Stelle / 0 Note
Senza carne

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone

  • 1 girolle, 1 tagliere, coltelli, bilancia per alimenti, 2 tegami, 1 anello di metallo per impiattare
  • • 1-2 cucchiai olio extra vergine d'oliva
  • • 100 grammi di porro
  • • 300 grammi di riso carnaioli
  • • 33 cl di sidro di mele brut
  • • 1 l acqua calda (non salata)
  • • 100 grammi frutti di bosco
  • • 60 grammi Tête de Moine

Preparazione

  1. Accertarsi, quindi, che il sidro di mele brut sia a temperatura ambiente. Non deve essere ghiacciato, sennò rischia di bloccare la cottura del riso.
  2. Pulire e tagliare a rondelle fini il porro. Utilizzare soprattutto la parte chiara del porro.
  3. Scaldare l'acqua che servirà da brodo.
  4. Pulire i frutti di bosco e scolarli. Nel caso aveste a disposizione solo i frutti di bosco congelati, scongelatevi in congruo anticipo.
  5. Raschiare a rosette il Tête de Moine.
  6. In un tegame capiente dal fondo spesso versare l'olio extra vergine d'oliva.
  7. Unire le rondelle di porro e mescolare. Far stufare il porro a fuoco medio per 5 minuti.
  8. Aggiungere il riso e tostarlo per qualche minuto mescolando spesso.
  9. Versare 80 grammi di sidro di mele e lasciarlo sfumare.
  10. Versare altri 100 grammi di sidro di mele e farlo assorbire.
  11. Unire all'acqua calda il sidro rimanente.
  12. Portare il riso a cottura aggiungendo via via l'acqua calda al sidro mescolando spesso, meglio se con un cucchiaio di legno.
  13. A 5 minuti dalla cottura completa del riso, unire i frutti bosco. Tenete da parte, però, alcuni frutti di bosco per la decorazione finale del piatto.
  14. Mescolare e continuare la cottura.
  15. A fine cottura, unire a più riprese le rosette di Tête de Moine.
  16. Servire caldo.
Bon
Appétit

Formaggio in questa ricetta