Ricette con formaggio svizzero
Vai alla panoramica
Tart con Emmentaler DOP dai mille ripieni

Tart con Emmentaler DOP dai mille ripieni

Ingredienti

Dosi per 8 tart di 10-12 cm
125 grammi farina di farro (o tipo 00)
60 grammi farina di mais
1 cucchiaio di zucchero di canna
½ cucchiaino di sale fino
½ cucchiaino di paprika piccante
140 grammi burro freddo
40-60 grammi acqua fredda

Per il ripieno
80 grammi Emmentaler DOP grattugiato
4 uova medie
6 cucchiai di yogurt

Possibili alternative da aggiungere al ripieno.
Le dosi sono per 2 tart:
30-40 grammi cipolla rossa + poco olio extra vergine d’oliva
o 40 grammi di broccolo romanesco + poco olio extra vergine d’oliva
o 10-20 grammi pomodoro secco sott’olio
o 2 fette di salame

Attrezzatura: 1 tagliere, 1 forno, 1 ciotola, 1 grattugia manuale, 1 ciotola, pellicola alimentare

Preparazione

Per il ripieno
Si comincia preparando l’impasto per le tart.
Mescolare in una ciotola la farina di farro con quella di polenta.
Aggiungere lo zucchero di canna, il sale e la paprika e mescolare ancora.
Unire il burro freddo tagliato a dadini.
Con la punta delle dita passare e ripassare i dadini di burro nel mix di ingredienti secchi. Continuare finché si ottiene una sorta di sabbia.
Unire, infine, gradatamente l’acqua. E’ necessario avere pazienza e non aggiungere tutta l’acqua fin da subito. La quantità di acqua dipende dalla farina che usate.
Amalgamare il tutto con le mani fino ad avere ottenuto un composto omogeneo.

Dividere l’impasto in 2 parti e schiacciarle con le mani fino ad ottenere due dischi alti 2-3 cm.
Avvolgere ciascun disco nella pellicola alimentare e lasciarlo riposare in frigo per almeno 30 minuti. L’impasto può essere preparato anche il giorno prima.

Preriscaldare il forno a 200°C.
Cominciare con il dividere ciascun disco di impasto in 4 parti.
Stendere l’impasto steso e porlo nelle piccole tortiere. Cercate di usare, se possibili, tortiere per mini crostate col fondo estraibile.
Punzecchiare il fondo delle tart con i rebbi della forchetta.
Far riposare l’impasto in frigorifero solo per 15 minuti.

Intanto, preparare il ripieno.
Bisogna ricordarsi di grattugiare 80 grammi di Emmentaler DOP.
In una ciotola lavorare assieme le uova, lo yogurt e l’Emmentaler DOP grattugiato.

Pulire e preparare o la cipolla tagliata a pezzettini o il broccolo diviso e farli saltare in padella con poco olio extra vergine d’oliva.
Altrimenti tagliare a striscioline il pomodoro secco sott’olio o a fettine il salame nostrano.

Versare dentro ciascuna tart circa 2 cucchiai di ripieno con le uova e un po’ degli impasti decorativi a scelta che si è voluto preparare. Il consiglio è di mettere prima un primo cucchiaio di impasto d’uova in tutte le tart e poi ripetere l’operazione fino ad esaurimento del ripieno stesso.

Cuocere in forno caldo a 200°C per 20-25 minuti.
Non preoccupatevi se il ripieno si sgonfia una volta tolto dal forno. E’ normale.

Servire caldi o freddi. Freddi sono mangiabili anche con le mani...tra una chiacchiera e l’altra.

Il formaggio in questa ricetta

Vai alla panoramica