L’importanza del formaggio per una sana alimentazione

Scheda nutrizionale

  • Il formaggio contiene caseina, un’importante sostanza proteica che viene assimilata dall’or per essere trasformata in proteine umane. Combinando il formaggio con proteine di origine vegetale è possibile ottenere piatti di buona qualità proteica.
  • Il grasso del latte presente nel formaggio contiene numerosi acidi grassi che svolgono funzioni di vitale importanza per l’organismo. Inoltre è facilmente digeribile perché le particelle di cui è composto sono finemente distribuite e possono così essere agevolmente scomposte dagli enzimi della digestione.
  • Il formaggio non contiene praticamente carboidrati perché durante il processo di caseificazio la maggior parte del lattosio si trasforma in acido lattico. Il formaggio costituisce quindi una sana alternativa per chi è affetto da intolleranza al lattosio.
  • Il formaggio contiene le vitamine liposolubili A e D. Una porzione di formaggio a pasta dura (40 g), ad esempio, copre ca. il 15% del fabbisogno quotidiano di vitamina. A che esplica importanti funzioni protettive per la pelle e le cellule. La vitamina D coadiuva l’assorbimento del calcio da parte dell’organismo, favorendo l’approvvigionamento di questo importante minerale.
  • Il formaggio contiene però anche vitamine idrosolubili, soprattutto B2 e B6. Una porzione di formaggio a pasta dura (40 g) copre ad esempio ca. il 15% del fabbisogno quotidiano di vitamina B2. Le vitamine del complesso B sono fondamentali per il metabolismo del cervello e dei nervi.
  • Il formaggio è uno degli alimenti più ricchi di calcio, indispensabile per la costituzione e la conservazione della massa ossea, per mantenere sani i denti e per l’attività muscolare. Inoltre il calcio regola numerose funzioni del sistema nervoso e influisce anche sulla coagulazione del sangue. Il formaggio contiene anche magnesio, fosforo e zinco, un oligoelemento importante soprattutto per la pelle.